White & Gold I gioielli-micromosaico

Oggi vi parlo di una realtà che per l’Italia dev’essere un vero e proprio orgoglio. Forse alcuni di voi non conoscono ancora Sicis, la società di Ravenna nota per i mosaici artistici che, circa un anno fa, ha anche aperto una boutique di gioielli (un vero e proprio scrigno scintillante) a Mayfair, nel cuore di Londra.

Sicis presenta una collezione davvero speciale, composta da gioielli in micromosaico. Inoltre, a novembre di quest’anno, il British Museum dedicherà a questi gioielli rarissimi uno spazio ad hoc.

C’è da dire che Sicis è l’unica società a produrre tessere, microtessere e nanotessere per mosaici in ben 120 colori diversi: un ventaglio cromatico che permettere di ricreare perfino i colori di Matisse!

Se siete curiosi, a partire dal 5 ottobre fino al 7 gennaio del 2018, potrete vistare la mostra “Sicis, Destinazione Micromosaico” a Palazzo Rasponi dalle Teste, proprio a Ravenna.

D’altronde Ravenna è considerata la vera patria del mosaico del V e VI secolo. Si tratta di una mostra allestita per celebrare i trent’anni del marchio, leader nel mondo per la produzione (anche) di mosaici d’arredo.

L’allestimento sarà una sorta di racconto multimediale, volto a raccontare le tecniche e le origini del mosaico, fino ad arrivare alle più moderne creazioni dell’arte del gioiello in micromosaico.

In verità la formula del gioiello-micromosaico era affermata e molto amata già nel Settecento, ma adesso, grazie alla società Sicis, sta vivendo un momento di grande rinascita e diffusione.

I mosaici sono straordinari da vedere, figuriamoci da indossare!

photo: google immagini

Condividi: