perle

Oggi parliamo di un classico del mondo della gioielleria, ovvero della perla. Esistono moltissime curiosità e credenze su questa speciale pietra, che poi pietra non è!

A tutti gli appassionati di astrologia e segni zodiacali posso dire che la perla è considerata un portafortuna per i segni d’acqua: Cancro, scorpione, Pesci. Ma in maniera particolare per il Cancro, dominato dalla Luna e dal mare. In effetti le perle hanno il colore della Luna e nascono nel mare.

Per quanto riguarda la loro, per così dire, manutenzione, c’è da dire che le perle non andrebbero tenute né al chiuso né al buio, perché si ingialliscono e si crepano.
Meglio conservarle in contenitori trasparenti per far prendere loro la luce.
Quando si indossano dovrebbero restare a contatto con la pelle e (dato che siamo in piena Estate) se sono montate su orecchini o anelli è anche possibile farci il bagno al mare! Per quanto riguarda le collane, soprattutto se indossate spesso, andrebbero rinfilate ogni dieci anni (il filo tende a consumarsi, soprattutto a ridosso della chiusura). E ricordate: le perle devono stare da sole.

Inutile a dirsi, di perle ne esistono di diverse tipologie, prima fra tutte è la distinzione tra perle vere e perle finte. Le prime si originano quando un granello di sabbia entra all’interno dell’ostrica e, tra queste, le più preziose sono le perle nere, ovvero le più rare.
Vi sono anche le perle coltivate ed anche queste sono perle vere a tutti gli effetti.
Un’altra tipologia è la perla scaramazza (detta anche barocca) che ha una forma irregolare, poi ci sono le perle di fiume, molto meno preziose, prodotte da un mitilo di acqua dolce e le perle di Majorca: perle sintetiche, costituite da un composto di scaglie di pesce, resina acrilica e cellulosa, entro cui vengono inserite perline di vetro. Non sono vere, ma lo sembrano ed hanno costi elevati.

Attualmente gli esperti, per valutare se le perle sono vere o meno, le sottopongono a vere e proprie radiografie. Il loro valore dipende dalla grandezza del granello di sabbia che dà origine alla perla naturale: più piccolo risulterà più la perla sarà preziosa.

Condividi: