Con questo nuovo post voglio farvi conoscere una delle firme più stravaganti e straordinarie della gioielleria contemporanea. Sto parlando delle creazioni di Aida Bergsen, originaria di Cipro, che vive e lavora in Turchia.

Aida Bergsen, formatasi all’università francese di Grenoble, è figlia d’arte: suo padre era uno scultore. E infatti anche i monili elaboratissimi della Bergsen sono prima di tutto delle piccole, preziose sculture. Arte e gioielleria convivono in questi straordinari e unici monili.

Si tratta di gioielli certamente lussuosi, realizzati in oro, platino, quarzo, corallo, diamanti e tutti i materiali più preziosi, creati attraverso le tecniche tradizionali di oreficeria proprie degli artigiani di Instanbul. Per le sue collezioni Aida Bergsen si ispira sovente al Topkapi, l’ex dimora dei sultani.

Quello di Aida è un nuovo linguaggio, le sue creazioni sembrano plasmate a mano, le superfici sono sempre irregolari ed i motivi di queste micro sculture sono spesso floreali o di fantasia, spesso linee insolite, ramificate. E ancora: disegni che sembrano farfalle, fronde vegetali, uccelli… Gioielli articolati. Gioielli da indossare rigorosamente da soli. L’effetto di ciascuno di essi permane sempre e comunque sbalorditivo.

White & Gold Il lusso sfrenato di Aida Bergsen

Molto ricercati dai collezionisti, questi preziosi dalla manifattura artigianale di altissimo livello, non sono di certo da portare tutti i giorni. Pare anche che il lusso sfrenato di Aida Bergsen abbia colpito i divi di Hollywood, come Johnny Deep che ne ha recentemente acquistato uno.

White & Gold Il lusso sfrenato di Aida Bergsen White & Gold Il lusso sfrenato di Aida Bergsen Photo: Sito web ufficiale Aida Bergsen