White & Gold Una pizza ricoperta d'oro

Quante volte vi sarà capitato di guardare il menu del ristorante, prima che il cameriere faccia ritorno, indecisi su quale pizza ordinare? Perché diciamocelo, la pizza è divina e l’elenco degli ingredienti e delle farciture è potenzialmente infinito. E lo è a tal punto da essere nata una pizza d’oro, naturalmente edibile!

A New York, non troppo tempo fa, è stata servita la pizza più costosa di sempre: un insieme di ingredienti di altissima qualità e, inutile a dirsi, pregiatissimi: impasto al nero di seppia, ricoperto di formaggio inglese Stilton, foie gras francese, tartufo a scaglie, caviale, fiori eduli e per concludere foglie e petali d’oro 24 carati. A New York non si fanno proprio mancare niente.

Magari non tutti saranno entusiasti degli accostamenti, né avranno voglia di provarla, ma non è questo l’intento, qui si vuole solamente esprimere stupore per le stranezze che di tanto in tanto appaiono in giro qua e là. E soprattutto dire come il lusso e il metallo per eccellenza vengano ormai declinati verso qualsiasi direzione.

Tornando alla pizza d’oro, a questa insolita rivisitazione della nostra pizza italiana, non posso garantire sul gusto, anzi, per quanto riguarda l’oro, pare proprio che non abbia alcun sapore. Tuttavia quest’ultimo contribuisce di certo a far lievitare, non tanto l’impasto, quanto più il prezzo di questa lussuosa portata. Il costo di una di queste pizze è il seguente: duemila dollari. Sì, avete capito bene. E viene quasi da ripeterlo: duueemiilaadoollaarii!

In ogni caso, se qualcuno di voi volesse (ma soprattutto potesse) provarla, la troverebbe all’Industry Kitchen, un noto locale di Manhattan, vicino al distretto finanziario che attira in effetti personaggi facoltosi e ricchissimi da ogni parte del mondo.

Insomma, non sbaglieremo ad usare l’espressione: Una pizza decisamente RICCA!

Photo credits: Industry Kitchen New York